Salta al contenuto principale
Le 3 tattiche più semplici per il Link Building

Contenuti simili

Le 3 tattiche più semplici per il Link Building

Se hai un sito Internet sai di cosa parlo e sai che senza il Link Building (pratica SEO nel generare link autorevoli al tuo sito per incrementarne la popolarità e autorevolezza), non sarà mai competitivo nelle SERP (Classifica sui motori di ricerca), nonostante tu faccia tutto il bene.
Tutti ci siamo passati e costruire i primi collegamenti può essere difficile e scoraggiante, specialmente per i nuovi siti web. 
Ma non ever paura sono qui per condividere con te tre metodi relativamente veloci, facili e privi di strumenti (in realtà gratuiti) per costruire una base solida e duratura di autorevolezza sui motori di ricerca. 

Ecco quello che è una mezza giornata di lavoro, (forse tre o quattro ore) per provare queste tre tecniche che quasi certamente porteranno al primo posto la tua azienda o la tua organizzazione, diciamo 50 link di cui hai bisogno per iniziare a essere in grado di competere. 
Con il contenuto puoi fare una lunga strada, le parole chiave ti aiuteranno sicuramente, il coinvolgimento e interazione possono portarti molto lontano. Ma devi avere una base di link, quindi iniziamo da qui.

# 1. Il nome del marchio, il nome del dominio e il nomi del fondatore 

Il primo è fondamentalmente la ricerca di link che provengono dal tuo nome, dal tuo marchio, dal tuo nome di dominio potenzialmente e dai nomi dei fondatori o delle persone che gestiscono la tua azienda.

Step uno: cerca su Google i nomi tra virgolette.
Quindi, se fossi io e idee.life, dovremmo cercare "Graziano Guiducci" o "idee.life" tra virgolette, non il nome di dominio nel campo dell'URL. Ma nella barra di ricerca di Google, cercherei "idee.life" tra virgolette o "idee.life+Graziano Guiducci" idee.life ha anche altri significati, che rende confuse le risposte. Nel caso dovrai utilizzare il tuo marchio più una sorta di identificatore Pertanto, qualsiasi di queste ricerche genererà un grande elenco di tonnellate di risultati di Google.

Step due: controlla i primi risultati, diciamo da 50 a 100 risultati per confermare che ...

  1. Si collegano al posto giusto, e se non lo fanno, se ci sono menzioni di Graziano Guiducci che non si collegano a idee.life, dovremmo risolvere il problema. Contatteremo quelle persone.
  2. Se riesci a controllare il testo dell'ancora e dove punta la posizione del link, puoi aggiornarlo, ad esempio posso andare su LinkedIn il mio LinkedIn ha un link a idee.life. Potrei aggiornarlo se fossi in un'azienda diversa o se il nome di dominio di idee.life fosse cambiato.
  3. Se manca o è sbagliato, trovo le persone giuste, le invio via email e l'aggiusto. Di conseguenza, dovrei avere qualcosa di simile. Ogni singola citazione in Google ha un link sulla pagina al mio sito web. Posso capirlo dal nome del marchio, dal nome del dominio e dai fondatori e dirigenti. Questi sono un sacco di ottimi collegamenti.


# 2. Siti che elencano la tua concorrenza
Quindi questo essenzialmente sta dicendo che stiamo per ...

Step 1: Identifica i tuoi primi 5 o 10 più visibili concorrenti del web, questi sono quelli che vediamo più frequentemente o con le ricerche con cui vorremmo primeggiare, o che li vediamo citati spesso nella stampa, qualunque cosa sia.

Step 2: Cercali con Google non individualmente, ma piuttosto per le combinazioni, di solito due, tre o quattro di tutti insieme.

Step 3: Visita qualsiasi sito nella SERP che elenca più di uno dei tuoi concorrenti (una struttura di directory, confronti, un elenco, ecc.)

Quindi, in ciascuno di questi casi, dovrai presentarti o provare a contattare qualcuno o entrare in contatto con chiunque controlli quella lista e dirgli: "Ehi, la mia azienda, la mia organizzazione appartiene anche lei a questa lista, perché non mi hai elencato? Inseriamola! " Quindi, ora anche questi siti avranno un collegamento al tuo sito.

Questo è un po impegnativo, non avrai una percentuale di successo pari a quella dei tuoi concorrenti, ma e comunque un ottimo modo per far crescere il tuo portafoglio di link. Di solito puoi avere decine di siti che elencano le persone nel nel tuo campo ed è possibile aggiungersi a queste liste.

# 3. Siti che elencano persone / organizzazioni nel tuo campo, la tua geografia, o con i tuoi attributi.

Questi siti elencano persone o organizzazioni in un particolare campo, una particolare regione, con particolari attributi o una combinazione di questi tre, ad esempio che stanno dicendo che ci sono produttori di magliette ecosostenibili o aziende di una regione sono state create da donne.
Quindi quando credi che questo è un mio attributo, questa è una geograficamente simile, e questo è il mio campo di produzione o creazione, quando vediamo che ci sono attributi simili in una lista allora  dovremmo essere anche noi in quella lista. Cerca queste liste, anche se non ci sono i tuoi concorrenti, è una opportunità di avere link di alta qualità.

Step 1: 

  1. Elenca le aree operative della tua organizzazione. Quindi se siamo in ambito tecnologico, in quello produttivo, nel software, nei servizi, finanziario, o qualsiasi altra cosa inizia dal macro per passare al livello micro.
  2. Elenca la tua geografia nello stesso formato da macro a micro, devi passare dal grande come l'Europa per passare all' Italia, alla Regione, alla Provincia, alla città, persino al quartiere. Ci sono siti web che elencano, " la produzione di vino delle Marche! Va bene, posso inserirmi lì, i servizi di consegna dei fiori di Firenze", vanno tutti bene!
  3. Elenca i tuoi attributi unici, il tuo progetto è stato creato da qualcuno i cui attributi sono diversi dal normale? Cercali e usali per inserirti in una lista, una fascia di età, una donna, una provenienza. Sei ecologico? Hai una politica energetica ecologica? ti sei impegnato a fare una donazione in beneficenza, hai una politica che rispetta la Famiglia? Quali che siano gli attributi interessanti su di te, puoi elencarli e poi combinarli.

Step 2: cerca su Google elenchi di aziende o siti Web o organizzazioni che hanno alcuni di questi attributi nella tua regione o con il tuo obiettivo.
Ad esempio, le imprese sostenute da finanziamenti, da fondi dalla UE, il mio sito è un sito sostenuto dall'avventura? Potrei potenzialmente entrare in questa lista ovunque si trovi. Oppure le aziende manifatturiere con sede nell'UE, avviate da donne, e potrei entrare in quella lista con la mia azienda di tovaglioli ricamati con cestini di vimini. Puoi trovare molti e molti di questi fattori se sono parte di una lista, inizia a cercare su Google e scopri quei risultati, utilizzerai lo stesso processo.

Sai qual è il bello di tutti e tre questi sistemi per avere link al tuo sito e avere ottimi risultati? Non sono strumenti costosi, non devi pagare niente. Non devi preoccuparti dell'autorevolezza del dominio. Non devi preoccuparti di alcun tipo di processo di qualificazione dei link o pagare qualcosa. Puoi farlo manualmente da solo e con Google come unico strumento, e otterrai alcuni di quei primi link iniziali molto importanti per iniziare bene.


Se hai altri suggerimenti, lascia un commento.
 

Aggiungi un commento

13 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.